Premi literari 2011

Primera classificada Assenza, d’Angela Laborante albero, albero, albero un viale in pendenza ed una casa non dichiarata, in salita. Abusiva io scendevo le scale una ad una e guardavo davanti a me me, estradata al muro dall’ombra di fianco. Squadravo lenzuola dimenticate a fili appese, prese dalla pioggia al vento arrese, le case 1,3,5,7 tutte dispari, tutte a schiera, irreparabilmente per il mio occhio che cercava lo...

Read More